MEP Badia i Cutchet:”Torno Subito is a marvellous experiment, that perfectly represents Europe without borders” / MEP Badia i Cutchet:”Torno Subito è un esperimento meraviglioso che rappresenta perfettamente l’Europa senza frontiere”

1 04 2009

28342

After the proiection of our movie at the European Parliament, in Brussel, we met deputy Maria Badia i Cutchet, member of the Commission for Culture and Education. 
In the occasion, we asked her some questions.

A seguito della proiezione del nostro film presso la sede di Bruxelles del Parlamento Europeo, abbiamo avuto modo di incontrare la deputata Maria Badia i Cutchet, membro della Commissione per la Cultura e l’Istruzione. 

Abbiamo approfittato per porle alcuni quesiti:  

 

What are your favourite movie directors / Quali sono i suoi registi preferiti? 

I like a lot Emir Kustiruca e Éric Rohmer.  

Mi piacciono molto Emir Kustiruca e Éric Rohmer.


 

Do you prefer watching movies in original language or dubbed? / Preferisce seguire i film in lingua originale o nella versione doppiata?
 
I use to watch movies in original language.  

Sono abituata a seguire i film in versione originale.

 

 

What are the main tasks of the Cultural and Education Commission? / Quali sono le principali attività della Commissione per la Cultura e l’Istruzione?

The Cultural and Education Commission is responsible about cultural aspects into the European Union (for example the diffusion of culture, the protection and promotion of cultural and linguistics differences and conservation and safeguard of cultural legacy. The Commission debates about politics of the European Union about education (superior European education, promotion of European school system and Long Life Learning). The Commission debates also politics about audiovisual and cultural and educational aspects of the information society (internet), politics about youngsters, and development of sport politics, as long as politics of information and media. We also work about cultural and education cooperation with non-European countries and about relationships with relevant international organizations and institutions (European Council, UNESCO, etc.)
  

La Commissione CULTURA e ISTRUZIONE è responsabile degli aspetti culturali dell’Unione europea (ad esempio la diffusione della cultura, la protezione e la promozione della diversità culturale e linguistica e la conservazione e la salvaguardia del patrimonio culturale). La Commissione discute sulla politica dell’Unione europea nel campo dell’istruzione (istruzione superiore europea, la promozione del sistema delle scuole europee e l’apprendimento in tutto l’arco della vita, il Long Life Learning). È anche oggetto di dibattito la politica dell’audiovisivo e gli aspetti culturali ed educativi della società dell’informazione (internet), la politica della gioventù e lo sviluppo di una politica dello sport, così come la politica dell’informazione e dei media. Si lavora inoltre per la cooperazione con i paesi terzi nei settori della cultura e dell’istruzione e nelle relazioni con le pertinenti organizzazioni e istituzioni internazionali (Consiglio d’Europa, UNESCO, ecc.).


 

How do you face the piracy problem in cinema industry? / Come viene affrontato il problema della pirateria in campo cinematografico? 

Culture has got to be something available for all persons, regardless of their social or economic background. On the other hand, rights about intellectual property have to be respected, because creators deserve the true merit for their work. So, it would be perfect to find balance between universal access to culture and respect for intellectual property. UE’s support to cultural production could help in this balance.
  

La cultura deve essere qualcosa di accessibile a tutte le persone, independentemente dal loro retroterra sociale o economico. Dall’altro lato, si devono rispettare i diritti di proprietà intellettuale, poichè i creatori meritano il dovuto riconoscimento per il loro lavoro. Così, sarebbe ideale trovare un equilibrio tra l’acceso universale alla cultura ed il rispetto per i diritto d’autore. Il sostegno dell’UE alla produzione culturale può aiutare in questo equilibrio.

 

 

What instruments do the European Union offer to young artists, and especially for young filmmakers? / Quali sono gli strumenti che l’Unione Europea mette a disposizione dei giovani artisti, e specialmente dei giovani cineasti? 

Especially European Commission’s MEDIA program, which cofinances initiatives for pro’s in audiovisual segment, development of production projects (feature films, serials, documentaries, animation and new media) as long as promotion of audiovisual European works.
  

Soprattutto il programma MEDIA della Commissione Europea, che cofinanzia iniziative per professionisti del settore audiovisivo, lo sviluppo di progetti di produzione (lungometraggi, telefilm, documentari, animazioni e nuovi media) così come la promozione delle opere audiovisive europee.


 

Talking about the feature film “Torno Subito”, what do you think about this initiative? Do you believe it could be a good experiment about circulation of a work of art beyond borders of a single country, using the internet? / Entrando nel merito del film “Torno Subito”, cosa pensa di questa iniziativa? Pensa che possa essere un buon esperimento di circolazione di un’opera d’arte oltre i confini di un singolo paese, mediante lo sfruttamento di internet? 

“Torno Subito” is a marvellous experiment, that perfectly represents Europe without borders, that one that European Parliament tries to develop. Your movie proves also the impact of internet and social networks into creation of transnational projects. This movie agrees with Lisbon Strategy , to make the UE a competitive society based on development of knowledge and protection of rights. This demostrates that internet is an important tool for cultural diffusion between European people.
  

“Torno Subito” è un esperimento meraviglioso che rappresenta perfettamente l’Europa senza frontiere, quella che si cerca di sviluppare nel Parlamento Europeo. Il vostro film dimostra anche l’impatto di internet e delle reti sociali nella creazione di progetti transnazionali. Questo film concorda con gli obiettivi della Strategia di Lisbona, per fare della UE una società competitiva basata sullo sviluppo della conoscenza e sulla tutela dei diritti. Ciò dimostra che internet è uno strumento importantissimo per la diffusione della cultura tra i cittadini europei.


 

What are the countries where internet is censored, if they exist? How European Union could solve this problem? / Quali sono i paesi del mondo dove internet subisce censure, se ce ne sono? Come l’Unione Europea si sta attivando per risolvere questi problemi? 

It is particularly alarming the situation in China. Other countries where internet is censored are Belarus, Bhurma, Cuba, Egypt, Ethiopia, Iran, Saudi Arabia, Syria, Tunisia, Turkmenistan, Uzbekistan, Vietnam and Zimbabwe. The European Parliament has pronunced several times into Cultural and AFET commission, and in plenary session, for the freedom of speech in these countries. The Parliament can take decisions in this direction, but also the other European institutions are able to influence the relations with these countries for accomplishment of human rights and primary liberties. If any of these countries don’t respect the deals with the EU, the Minister’s Council or the Commission could apply diplomatic or commercial sanctions.

E’ particolarmente preoccupante la situazione in Cina.  Altri paese dove interne viene censurato sono Bielorussia, Birmania, Cuba, Egitto, Etiopia, Iran, Arabia Saudita, Siria, Tunisia, Turkmenistan, Uzbekistan, Vietnam e Zimbabwe. Il Parlamento Europeo si è pronunciato tante volte, in commissione CULT ed Affari Esteri (AFET), ed in sezione plenaria a Strasburgo, per la libertà di espressione il questi paesi. Il Parlamento può approvare risoluzioni in questo senso, ma anche le altre instituzione europee (il Consiglio dei Ministri Europei e la Commissione Europea) hanno potere per condizionare le relazione con questi paese al compimento dei diritti umani e le libertà fondamentali. Se qualcuno di quei paesi non rispetta gli  accordi con l’UE, il Consiglio dei Ministri o la Commissione, possono applicare sanzioni diplomatiche o commerciali.

 


Actions

Information

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s




%d bloggers like this: